Perche-tornavi-ogni-estate_La nuova frontiera

libro  14,90

ebook  9,99

Perché tornavi ogni estate


“Per loro, per me, tacere è sempre stato il castigo peggiore. Parlare rende liberi, anche se le catene non se ne vanno. Neanche dopo che mi sono guardata negli occhi. Le ho viste e mi sono vista.”

Sospetto, discredito, rifiuto: una vittima di abuso sessuale affronta spesso tutto ciò. La giustizia, la polizia, gli avvocati e persino una parte della famiglia vacilla davanti alla notizia, dubita che questa vergogna e questo dolore siano reali e non frutto della fantasia, come ci racconta Perché tornavi ogni estate, libro d’esordio di Belén López Peiró.
Con un linguaggio diretto e crudo, l’autrice scrive contro un sistema, contro la rete di omertà che ha cercato di farla tacere e persino contro se stessa. E non lo fa soltanto per denunciare quei fatti, ma anche il contesto che li ha resi possibili e per ricostruire, attraverso la scrittura, ciò che la violenza di un uomo brutale ha spezzato.
Con grande coraggio e talento letterario, intrecciando voci e atti giudiziari, l’autrice crea un testo corale che, partendo dall’esperienza personale, è divenuto un atto politico e un manifesto del femminismo latinoamericano.

Un libro perfetto e preciso che affronta la violenza maschilista e rende emotivamente palpabile il quadro che sostiene l’impunità. – Gabriela Wiener
Condividi questo libro:
Dal 4 al 21 agosto il nostro magazzino resterà chiuso. Tutti gli ordini effettuati in questo periodo saranno evasi a partire dal 22 agosto.