Segnali che precederanno la fine del mondo – La Nuova Frontiera

libro  14,00

ebook  6,99

Segnali che precederanno la fine del mondo


“Cresceva in fretta, e in un mondo di uomini, e Makina voleva insegnarle le cose più importanti, come valutarli e come sopportarli; come prendere il meglio da loro. Perché anche i più malfamati sono fragili; e anche quelli che sembrano dei bambini possono morderti le budella.”

Secondo la mitologia azteca, il Mictlán era il livello inferiore del mondo sotterraneo, l’aldilà abitato dai signori della morte. La leggenda lo situava a nord e per raggiungerlo bisognava percorrere un cammino irto di ostacoli scandito in nove tappe. La prima era la Terra e l’ultima “Il luogo di ossidiana, dove non ci sono finestre, né fori per il fumo”. Questo è il viaggio di Makina, la protagonista del romanzo. Sua madre Kora le ha chiesto di andare a nord in cerca del fratello partito molti anni prima senza fare mai più ritorno. Makina attraverserà città e fiumi senza nome, chiederà consiglio ai duri della Cittadina, tratterà con i capi clan e consegnerà un pacchetto di cui ignora il contenuto. Segnali che precederanno la fine del mondo procede con il ritmo di una favola e ci fa varcare il confine impalpabile tra ciò che sta scomparendo e quello che ancora non è nato.

Ci si imbatte sempre più spesso in libri rauchi, se non afoni. Che non cantano. Non hanno voce. Salto sulla sedia, allora, e una levata di cappello, per Yuri Herrera. — Rolling Stone
Libri dello stesso autore
Condividi questo libro: